×


Consigli di lettura



La guerra di Catherine

Julia Billet, Claire Fauvel


Siamo in Francia, nel 1941, durante l’occupazione nazista. La protagonista si chiama Rachel ed è una bambina ebrea che frequenta una scuola speciale, la Maison di Sèvres, e ama guardare il mondo attraverso la sua Rolleiflex. Quando le leggi contro gli ebrei si fanno più minacciose, i ragazzi per mettersi in salvo dalla deportazione sono costretti a fuggire, aiutati da una rete di resistenti. A patto, però, che dimentichino il loro passato e perfino il proprio nome. Rachel diventa Catherine e comincia una nuova vita, fatta di spostamenti, ma sempre con la sua macchina fotografica al collo. Da questo lungo viaggio prenderà vita la sua testimonianza per immagini che invita a non dimenticare la bellezza nascosta nel quotidiano e che celebra gli eroi anonimi, che mettono a rischio la propria vita per salvare quella degli altri. Un viaggio che l’aiuterà a crescere e che la trasformerà in una donna libera. “Adoro guardare il mondo attraverso il mirino. Fermare il tempo con un clic”. Vincitore del Premio Andersen 2018, miglior libro a fumetti.


Recensione a cura di A. Di Febo

Editore
Mondadori
Anno
2018
Pagine
158