×


Scheda lettura




Editore
E/O
Anno
2018

Fidanzati dell’inverno. L’attraversaspecchi. Libro 1.

Christelle Dabos


Molto tempo fa, un cataclisma misterioso ha frantumato il mondo in molte isole celesti galleggianti, un universo composto da ventuno arche. Avendo un rapporto unico con il tempo, le arche si sono sviluppate in modi diversi. Ognuna è nota per il suo potere unico e diverso dalle altre e ha le proprie regole severe per quanto riguarda il matrimonio.  

Ofelia è una ragazza timida, goffa e un po’ miope ma con due doni particolari: semplicemente toccando un oggetto può leggere le emozioni, i pensieri e le scene di oggetti appartenuti ai passati proprietari. È estremamente capace in questo, essendo una delle poche che sono state addestrate a sviluppare ulteriormente il loro potere. Ha anche la capacità di viaggiare attraverso gli specchi. Lavora come curatrice di un museo finché la sua pacifica esistenza, sull’arca dell’Anima, l’arca di Artemide, signora degli oggetti, viene sconvolta quando viene promessa in matrimonio a Thorn della potente famiglia dei Draghi. Questo significa per lei trasferirsi su un’altra arca, “Polo”, l’arca di Faruk, signore delle menti, molto più fredda e inospitale di “Anima”. A differenza dei suoi familiari, Ofelia non è interessata alle apparenze, non le interessa il matrimonio e non riesce a capire perché una persona insignificante come lei sia stata richiesta per essere la moglie di Thorn. Scoprirà che le persone sull’arca “Polo” non sono sempre come sembrano, alcuni di cui si fidava cercheranno di tradirla, ma troverà anche degli alleati inaspettati. Ofelia si troverà invischiata in un groviglio di relazioni, molte delle quali sono l’esito di intrighi politici, manipolazioni e segreti. Età di lettura: da 14 anni.